TRADUTTORE

sabato 1 giugno 2013

CHEESE CAKE DI RECUPERO

 
Cheese cake di recupero
Oggi ero di turno. Il venerdì pomeriggio, prima di uscire, i colleghi mi hanno chiesto un dolce da gustare insieme al caffè di metà mattina. All’inizio avevo pensato a dei biscotti; peccato però che mi sia dimenticata di mettere le uova nell’impasto, ottenendo un risultato piacevole alla vista, un po’ meno al palato. Non riesco a pensare di buttare tutto, e nemmeno di presentarmi a mani vuote domani. I biscotti hanno un buon sapore ma sono un po’ “stopposi”, forse avrei dovuto anche aumentare la dose di zucchero! Va bene, cambiamo strategia: cheese cake! Frullo quindi i biscotti (circa 220 gr) con un goccio di latte e con questo composto fodero il fondo di una teglia già coperta di carta forno. Metto la teglia in frigorifero mentre preparo la farcia. 
 
Fetta di cheese cake
Mescolo 250 gr di ricotta con 2 panetti di Philadelphia per ottenere una crema omogenea. Ho aggiunto 1 uovo e tre cucchiai di zucchero, la scorza grattugiata e il succo di un’arancia e circa 100 gr di cioccolato fondente tagliato a pezzetti. Ho spalmato uniformemente la crema sulla mia base di biscotti e ho cotto a 180° per 40 minuti circa. Ho fatto raffreddare tutta la notte e la mattina dopo….colazione per tutti!
Con questa ricetta partecipo al contest di Valy Cake AndIl cibo me lo porto in giro 

 e al contest di “Una fetta di Paradiso” I Love Cheesecake.


12 commenti:

  1. Di recupero? i tuoi colleghi saranno rimasti a bocca aperta! In bocca al lupo per il contest
    buona giornata
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
  2. Ciao, piacere di conoscerti, hai preparato un dolce golosissimo, immagino la felicità dei colleghi :)
    Un abbraccio, a presto!!!!

    RispondiElimina
  3. Sei un genio tesoro mio, chisà che bontà!!!
    Mi dispiace solo che c'è il cioccolato altrimenti una fettina l'avrei gradita anch'io!!
    Un abbraccio e buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
  4. Ciao Amelie, ma perchè la superficie della mia cheesecake cotta mi si rompe sempre? Di solito faccio quella a freddo, anche per quel motivo. =)
    Daniela

    RispondiElimina
  5. Grazie per la ricettina, inserisco subito!
    Vale

    RispondiElimina
  6. Che buona che deve essere grazie! Ho pubblicato la foto su fb fatti votare! A presto v.

    RispondiElimina
  7. Se tutti i recuperi fossero così... che delizia Amelie, brava!!!!

    RispondiElimina
  8. Adoro le ricette di riciclo, questa mi piace tanto perché è anche piuttosto leggera! Brava brava!

    RispondiElimina
  9. ottimo recupero!!! anche a me qualche volta succedono pasticci in cucina, seguirò il tuo consiglio per recuperare magari ne vien fuori anche a me qualcosa di buono.
    a presto nahomi

    RispondiElimina
  10. grazie a tutti per le vostre care parole.
    Come avrete visto preferisco rispondere personalmente
    a ognuna di voi.
    amelie

    RispondiElimina
  11. ottimo recupero :-D arrivo al tuo blog dal progetto kreattiva sono una tua nuova follower se ti va passa da me http://cosesemplicidituttounpo.blogspot.it/

    RispondiElimina

Grazie per le vostre parole...