TRADUTTORE

martedì 18 febbraio 2014

AMMORTIZZATORI SOCIALI

"Ammortizzatore"
Parla. Parla. E parla. Annusa il calice contenente due dita di Brunello, lo fa roteare ammirando le onde sinuose sul cristallo e annusa nuovamente. E parla. Lui sa tutto, legge tutto, visita tutte le mostre e ricorda tutti i film. Sciorina date storiche e dettagli geografici come noccioline. Nonostante la sua magnificenza e il suo smisurato sapere convive con una donna assolutamente normale, mamma di una dolce e timida compagna di scuola del Tatone. Complice la tenerezza scattata tra i due adolescenti vi siete lasciati coinvolgere in questo invito fuori programma. Dopo l’antipasto le dinamiche erano già chiarite; al dolce lanciavi segnali d’allarme al tuo con-sorte; alle ventidue, approfittando di una pausa nella marea intellettual-genialoide che vi ha travolto, riuscite ad alzarvi e a fuggire! La tracotanza espressa in un solo giro di lancette vi ha ammutolito. A casa vi rilassate sul vostro divano: mollemente adagiati sui cuscini, morbidi ma volutamente country, riavvolgete l’incredibile pellicola appena vissuta ed esprimete un desiderio: possiamo invitare solo mamma & figlia???


Copri-cuscini creati riutilizzando vecchie camicie di flanella, ingentilite da finti fazzolettini che fanno capolino dalla tasca.



3 commenti:

  1. Molto simpatici, brava cara!!!!

    RispondiElimina
  2. Ah ah, e meno male che siete riusciti a fuggire!!
    Mi piacciono molto questi copricuscini, brava!

    RispondiElimina
  3. Ma anche solo la figlia... Venerdì facciamo 15 anni di matrimonio e i consuoceri si saranno incontrati sì e no una decina di volte.

    RispondiElimina

Grazie per le vostre parole...