TRADUTTORE

domenica 16 febbraio 2014

PANNA COTTA AL CAFFE'

Panna cotta al caffè
Colori. Sembrano appena abbozzati, creano una forma indistinta, scontornata. Intuisci una sagoma ma devi concederti qualche minuto per mettere a fuoco la cattedrale che affiora sulla tela. Stringi la mano che amorevolmente accoglie la tua, vuoi trasmettere quest’emozione, condividere la gioia per le poche ore rubate alla quotidianità, comunicare il piacere di assaporare insieme un’altra arte. Ogni sala ti accoglie nel buio, stuzzicando prima le narici, poi risvegliando l’udito, solo alla fine arriva il piacere degli occhi. Per usare le parole dello stesso artista, questa pittura evoca la presenza con l’ombra, l’insieme con il frammento. Mai sazia. Non sei mai sazia. Come una spugna accogli la bellezza che ti viene offerta, la assorbi e la mastichi, ne coccoli il ricordo. Trascorri il pomeriggio sfogliando le pagine del catalogo, leggendo e assimilando ancora e ancora. Lui ti guarda sorridendo, sa di averti fatto felice. Ti accarezza l’anima. 
                Panna cotta al caffè
PANNA COTTA AL CAFFE’
Versare 250 dl di panna in un tegame, aggiungere 50 gr di zucchero  e la vanillina. Portare a sfiorare il bollore, spegnere e aggiungere  2 foglietti di colla di pesce ammollati e strizzati, 75 ml di caffè della moka rinforzato con 2 cucchiaini di caffè solubile. Versare negli stampini e far raffreddare in frigorifero per 4-6 ore. Servire con cioccolato fondente grattugiato
Waterloo Bridge

Questa ricetta è dedicata all’uomo speciale che ti offre la vita ogni giorno. E alla mostra Monet - au coeur de la vie che ti ha regalato.


 


8 commenti:

  1. Sei sempre dolcissima Amelie!!!
    Un bacio grande e complimenti per lo squisito cuore di panna cotta
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Riesci sempre a descrivere con efficaci pennellate le tue emozioni, tanto che mi sembra di viverle con te. =)
    Daniela

    RispondiElimina
  3. questa panna cotta a forma di cuore è bellissima...oltre che buona!baci simona

    RispondiElimina
  4. ciao ,sono arrivata nel tuo blog grazie all'iniziativa di creattiva ,ti seguo se ti va di ricambiare...http://ciochehoimparatodallavita.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Quando penso alla pittura, penso a Monet e a Van Gogh, quindi condivido tutto quello che hai scritto e vorrei condividere anche la tua panna cotta... un bacione a presto

    RispondiElimina
  6. golosissima variante cara, brava!!!

    RispondiElimina
  7. Che buona!!!! Io sono pazza dei dolci al caffè!!! :)
    un bacione

    RispondiElimina

Grazie per le vostre parole...