TRADUTTORE

martedì 12 maggio 2015

FLOUR’S HOUSE – The saga – Part six – GERMANA’S BLACK BISCUITS

Mancavano solo tre settimane al matrimonio. Tornavo dopo l’ultima prova del vestito da sposa, ero felice, in pace con il mondo, camminavo per le vie del centro con la mente rivolta agli ultimi preparativi, all’imminente viaggio di nozze, alla nostra casetta. Mi sentii afferrare e tirare brutalmente dentro un portone. Un portone grande, antico, di legno scuro. È tutto quello che rammento. Non un dettaglio sul mio aggressore. L’androne era buio, deserto, stranamente arieggiato. Non ricordo dolore ma solo il freddo sui pezzi di pelle che quella belva aveva scoperto alla ricerca del suo piacere. Dopo mezz’ora ero di nuovo per strada, camminavo come un automa verso la mia auto, ignara di tutto il resto del mondo. Spazzato via. Tutto.
Una gran rabbia si è impossessata di me. Una furia cieca che non sapevo come sfogare. Non ho detto nulla ai miei genitori, ho taciuto con Luca, nessuno ha saputo e nessuno sa. I giorni prima delle nozze sono trascorsi sotto gli sguardi indagatori del parentado che interpretavano i miei malumori come nervosismo da sposina. Al ritorno dal viaggio di nozze ero incinta. E io ho capito che questo figlio non era di Luca. Ma nemmeno mio. Me l’hanno piantato dentro a forza. Il genere maschile è vittima della mia ira, quello femminile della mia invidia. Ecco a voi “l’arpia”.
 
BISCOTTI AL BURRO - NERI
Impastare 230 gr di farina con 120 gr di zucchero, 100 gr di burro morbido, 1 uovo intero, 20 gr di cacao amaro,  ½ bustina di lievito. Lasciar riposare l’impasto per almeno mezz’ora in frigorifero. Trascorso questo tempo stendere il composto a una altezza di 4 mm e dare la forma voluta con le formine apposite. Disporre i biscotti su una placca ricoperta di carta forno e cuocere a 170° per 15 minuti. Dopo la cottura, una volta freddi, unirli a due a due con un po’ di crema al cioccolato.

 


6 commenti:

  1. MI FA ORRORE IL MONDO, DOBBIAMO LOTTARE PERCHE' CIO' NON SUCCEDA PIU' E DOBBIAMO IMPARARE A DIFENDERCI, CHE NE DICI???CHE BUONI QUESTI BISCOTTINI, CONSOLIAMOCI INSIEME, VA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  2. Ecco perché... arpia :(
    Deliziosi i tuoi biscottini, ciao cara un bacione!!

    RispondiElimina
  3. Biscotti bianchi e neri, una faccia e poi l'altra....una storia e poi un'altra, povera Germana è sempre così facile parlare e giudicare senza sapere....la saga è sempre più coinvolgente!!!
    Baci

    RispondiElimina
  4. Questi biscotti hanno un aspetto a dir poco invitante. . . ne vorrei una scatolina ^_^

    RispondiElimina
  5. che golosi i tuoi biscotti! nè rubo uno e aspetto il seguito del racconto che mi auguro abbia un raggio di sole nel finale! a me piacciono solo le storie a lieto fine! :-D

    RispondiElimina
  6. Play Bazaar jamo liko pani joman hinga hani dopara hona chino ka tiko rey pa mana taka ra puni ma took hore gana ma ara te kani puni Satta King hogo to maki hoki moi xusio ka xi pona honi.

    RispondiElimina

Grazie per le vostre parole...