TRADUTTORE

venerdì 22 febbraio 2013

FARFALLE FUCSIA

Aspetto e aspetto. Il sole cerca di superare la barriera del vetro opacizzato dal respiro di troppi visitatori. Aspetto e aspetto. Medici, infermiere, pazienti transitano in questo corridoio troppo affollato per le sedie messe a disposizione.  Aspetto e aspetto ma non è mai il mio turno. Abbasso gli occhi sul libro portato da casa per superare la noia ma non riesco a concentrarmi. Vengo distratta dall’infermiera che chiama l’ennesimo paziente ma non me. Porta una divisa pantalone rigorosamente bianca profilata lungo il collo con una fettuccia fucsia. Ai piedi, invece dei regolamentari sandali sanitari bianchi, porta dei “crocs” di plastica fucsia, chissà dove li avrà trovati di questa sfumatura, a fare pendant con il bordo della sua casacca. Il via vai delle persone cattura la mia attenzione. Non posso fare a meno di notare che tutte le infermiere di questo reparto, anche quelle più attempate, hanno adottato la medesima soluzione: sandali di plastica in tinta con il bordo della divisa! Chi li ha blu, chi verdi, chi gialli. Sto ancora sorridendo per questa lieve frivolezza che illumina il buio corridoio e sento chiamare il mio nome. Dopo la visita, mentre torno a casa, penso a quell’infermiera grande e grossa quanto un armadio, ma dolce e disponibile al dialogo che mi ha messo a mio agio in attesa del medico.

Farfalle Fuscia

È a lei che dedico le farfalle fuscia di stasera, preparate secondo la ricetta del grande Ugo Tognazzi. Ho stufato una cipolla bianca tagliata a fettine con 4 cucchiai di olio e un po’ di vino bianco. Ho aggiunto 2 barbabietole cotte tagliate a cubetti e ho aggiustato di sale e pepe. Ho messo tutto nel mixer e ho frullato con un po’ di panna, fino a ottenere il giusto colore fucsia. Ho rovesciato il composto in padella, vi ho versato il succo di mezzo limone e 3 cucchiaiate di grana. Nel frattempo ho cotto al dente 300 gr di pasta formato farfalle, le ho scolate e le ho spadellate per qualche minuto con il sugo di barbabietole, evitando di farle asciugare troppo. 
E il medico? Da sotto il camice un po' sbottonato si intravedeva una camicia bianca e lilla a quadretti piccolissimi e una cravatta in tinta unita. Lilla, ovviamente. Uscendo non ho potuto evitare di lanciare uno sguardo ai suoi piedi: fortunatamente (o no?) calzava un paio di normalissime, rigorosissime, scarpe di pelle marrone. Con.

13 commenti:

  1. Buona questa ricetta..la proverò.
    Grazie! =)
    Daniela

    RispondiElimina
  2. Modaiole le tue farfalle.....le potresti abbinare al bordo della tovaglia, o ai tovaglioli..........un bacio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a tutte e due e buon fine settimana
      amelie

      Elimina
  3. da figlia di un medico posso dire che trovare un lato divertente durante l'attesa di una visita è una grande fortuna! Mi hai donato un sorriso cara amelie.

    RispondiElimina
  4. complimenti per il tuo sangue freddo!!!io quando aspetto una visita sono sempre in tensione che per me potrebbero anche essere tutti a piedi nudi!!!!complimenti per le farfalle molto belle...un abbraccio e buon we...

    RispondiElimina
  5. Ciao! Ho il piacere di conoscere il tuo blog grazie all'iniziativa di kreattiva, mi unisco ai tuoi follower! ti aspetto da me se ti va di unirti :-)
    http://nailartbyrachele.blogspot.it/

    p.s. che belle queste farfalle fucsia!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Che spettacolo le tue farfalle Amelie!!
    Un ottimo modo per utilizzare le barbabietole!!
    Un abbraccio e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  7. Ciao,Amelie.
    Se vuoi unirti ai lettori devi cliccare su
    "Unisciti a questo sito" e poi su
    "Segui questo blog"

    Ciao!!!
    Mara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, alla fine ci sono riuscita!
      amelie

      Elimina
  8. Così non le avevo mai viste.. e neanche mangiate!
    Da provare :)


    Spero verrai a trovarci sulle Lunch Girls :)

    A presto

    RispondiElimina
  9. Ma che meraviglia Amelie, davvero originali queste farfalline e che gusto, complimenti!

    RispondiElimina
  10. Ciao bella, complimenti perché sei molto ma molto brava. Ti ho conosciuto per kreattiva. Besitos.

    http://redecoratelg.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
  11. Ciao, sono la tua nuova follower. Besitos.

    http://redecoratelg.blogspot.com.es/

    RispondiElimina

Grazie per le vostre parole...