TRADUTTORE

mercoledì 8 gennaio 2014

GIGANTES

Non torniamo mai a mani vuote. O meglio, a baule vuoto. La nostra automobile è stata ormai ribattezzata “furgoncin” dalla capacità di carico che ogni volta ci sorprende. 
Olio
Stavolta più che mai anche al nostro rientro siamo riusciti a stipare l’inverosimile. Pur consapevoli che torneremo, più o meno presto, ogni volta ci sembra di non poter partire senza una buona scorta di caffè, formaggi, pasta fillo, olio, tsatsiki e taramosalada, cioccolata, kritsini, pane, retsina e tsipuro. E come rinunciare all’acquisto di spezie, semi, frutta e verdura? 
Spezie
Senza poi contare tutto quello che riceviamo in omaggio dai nostri generosissimi amici. Jorgo ci ha sorpreso con un enorme sacchetto di fagioli secchi del tipo bianchi di Spagna. 

Gigantes

Ma lì si chiamano “gigantes” perché sono proprio enormi! Appena rientrata mi sono divertita a vederli gonfiare durante l’ammollo della notte e poi ho cercato di cucinarli secondo i dettami della gastronomia locale. Ho stufato una cipolla affettata sottilmente con olio e un pochino di acqua, ho aggiunto i gigantes (scolati dell'acqua di ammollo e lessati per 20 minuti nella pentola a pressione), carote a rondelle e salsa di pomodoro. Ho profumato con sale, pepe, abbondante basilico secco e qualche pezzettino di peperone verde e ho lasciato cuocere a fuoco basso per una ventina di minuti. 

Gigantes con hamburgher
Il sapore non è certo identico a quello che mi gusto nella nostra taverna preferita ma gli si avvicina molto. Proposito per il nuovo anno: prenderò lezioni direttamente sul posto, aiutando il sig. Fanis mentre cucina per gli avventori della sua taverna!





5 commenti:

  1. come ti capisco! anche noi quando torniamo dalla Grecia abbiamo la macchina stracarica, e le volte che vado da sola in aereo, altro che meridionali con i cartoni legato con lo spago!!!! :)
    irene

    RispondiElimina
  2. Qualche volta ci fai vedere le foto del baule del "furgoncin" bello stipato? =)
    Daniela

    RispondiElimina
  3. Ciao Amelia, quando vado fuori in macchina riesco anche io a comprare qualunque cosa, ma nache quando vado in treno o in aereo, questo è proprio un problema!!! Comunque questa ricetta è proprio stuzzicante, bacione a presto

    RispondiElimina
  4. Sfiziosissimo piatto unico !!!

    RispondiElimina
  5. Ehehehe anche noi portiamo ogni ingrediente che riteniamo buono e che sappiamo di non ritrovare a casa. La ricetta è gustosissima :-) Buona giornata

    RispondiElimina

Grazie per le vostre parole...